Formazione degli addetti ai servizi antipirateria a bordo del naviglio mercantile battente bandiera italiana

 

  

FORMAZIONE DEGLI ADDETTI AI SERVIZI ANTIPIRATERIA A BORDO DEL NAVIGLIO MERCANTILE BATTENTE BANDIERA ITALIANA, PREVISTO DALL'ARTICOLO 3, COMMA 2, LETT. C, DEL D.M. 28 DICEMBRE 2012, N.266.

 

La formazione degli addetti ai servizi antipirateria, di cui al cap. 2, co. 2.3.1, è così strutturata:

PARTE TEORICA PROPEDEUDICA E OBBLIGATORIA PER ACCEDERE ALLA SUCCESIVAE FASI (da svolgersi presso ACCADEMIA ERACLITEA)

PROGRAMMA

  • Cenni sulla normativa internazionale
  • Normativa nazionale
  • Cenni sulle Organizzazioni internazionali
  • Ruolo e compiti degli organi nazionali in materia di sicurezza marittima e dei Porti:
  • Polizia di Frontiera
  • Obiettivi e organizzazione della sicurezza nazionale e dei porti e rapporti con le amministrazioni interessate
  • Diverse modalità di comportamento nei confronti delle varie tipologie di passeggeri sottoposti a controllo
  • Sistemi di accesso e circolazione nel sedime portuale
  • Sistemi di comunicazione

Alla fine del corso e previo superamento della verifica finale sull’apprendimento verrà rilasciato un apposito attestato necessario per poter seguire le successive fasi del corso come indicato di seguito.

1° Fase, da svolgersi a Genova presso il Centro di Formazione "A. De Rubertis" del Ministero dei Trasporti - Comando Generale delle Capitanerie di Porto Guardia Costiera, ha una durata di 4 giornate.

2° Fase, da svolgersi nella sede di Brindisi del Ministero della difesa - Marina Militare Battaglione Scuole Caorle della Brigala Marina SAN MARCO; ha una durata di 3 giornate.

 

 

 

 

 

CONTATTACI PER AVERE ULTERIORI INFORMAZIONI